Obbligo catene Sicilia | Periodi e le strade interessate 

L’Anas comunica che da domani 15 novembre 2018 fino al 15 marzo 2019 per tutti i veicoli a motore, a esclusione dei motocicli, sarà in vigore l`obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali sulle autostrade in gestione Anas normalmente esposte al rischio di precipitazioni nevose o alla formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.Nel dettaglio, i tratti autostradali interessati, in cui l’obbligo entrerà in vigore con efficacia esecutiva nel caso di esposizione di apposita segnaletica verticale:A19 “Palermo – Catania”, dal km 56,700 al km 130,000, tra gli svincoli di Scillato e Mulinello;A29 “Palermo – Mazara del Vallo”, dal km 51,000 al km 84,100, tra Alcamo e Santa Ninfa;A29dir “Alcamo – Trapani”, dal km 0,000 al km 21,300, tra Alcamo e Fulgatore.Inoltre, a partire dal 14 dicembre e fino al 15 marzo, l’obbligo di catene a bordo o l`utilizzo di pneumatici invernali sarà in vigore sui seguenti tratti di strade statali:SS 116 “Randazzo Capo D’Orlando”, dal km 0,000 al km 45,000;SS 117 “Centrale Sicula”, dal km 8,000 al km 45,000 e dal km 48,500 al km 70,156;SS 117bis “Centrale Sicula”, dal km 0,000 al km 15,000 e dal km 35,000 al km 53,000;SS 117ter “Di Nicosia”, sull’intera estensione;SS 118 “Corleonese Agrigentina”, dal km 34,400 al km 76,700;SS 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, dal km 25,000 al km 205,000;SS 121 “Catanese”, dal km 63,000 al km 113,000, dal km 182,000 al km 190,000 e dal km 198,000 al km 204,400;SS 122bis “Agrigentina”, dal km 12,000 al km 15,335;SS 124 “Siracusana”, dal km 48,000 al km 68,000;SS 185 “Di Sella Mandrazzi”, dal km 20,000 al km 45,000;SS 186 “Di Monreale”, dal km 9,000 al km 24,100;SS 188 “Centro Occidentale Sicula”, dal km 109,000 al km 159,600;SS 188/C “Centro Occidentale Sicula”, sull’intera estensione;SS 189 “Della Valle del Platani”, dal km 0,000 al km 10,000;SS 192 “Della Valle del Dittaino”, dal km 0,000 al km 8,000;SS 194 “Ragusana”, dal km 44,500 al km 62,000;SS 284 “Di Bronte”, dal km 0,000 al km 30,000;SS 286 “Di Castelbuono”, dal km 15,000 al km 42,380;SS 288 “Di Aidone”, dal km 35,500 al km 51,900;SS 289 “Di Cesarò”, dal km 19,000 al km 52,500;SS 290 “Di Alimena”, dal km 0,000 al km 16,000 e dal km 33,000 al km 47,520;SS 561 “Pergusina”, sull’intera estensione;SS 575 “Di Troina”, dal km 0,000 al km 13,000;SS 624 “Palermo-Sciacca”, dal km 10,000 al km 23,000;SS 643 “Di Polizzi”, dal km 0,000 al km 15,000.Infine, dal 14 dicembre al 15 marzo e soltanto in caso di allerta meteo, per tutti i veicoli a motore ad esclusione dei ciclomotori a due ruote e dei motocicli vigerà l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali lungo i seguenti tratti di strade statali:SS 116 “Randazzo Capo D’Orlando”, dal 45,000 al km 62,000;SS 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, dal 205,000 al km 210,000;SS 121 “Catanese”, dal km 45,500 al km 63,000;SS 124 “Siracusana”, dal km 15,800 al km 48,000 e dal km 68,000 al km 81,000;SS 185 “Di Sella Mandrazzi”, dal km 10,000 al km 20,000 e dal km 45,000 al km 52,000;SS 192 “Della Valle del Dittaino”, dal 8,000 al km 15,000;SS 194 “Ragusana”, dal km 30,000 al km 44,500 e dal km 62,000 al km 85,000;SS 287 “Di Noto”, dal km 0,000 al km 9,000;SS 288 “Di Aidone”, dal km 31,500 al km 35,500;SS 289 “Di Cesarò”, dal km 10,000 al km 19,000;SS 385 “Di Palagonia”, dal km 50,000 al km 55,150;SS 514 “Di Chiaramonte”, sull’intera estensione;SS 575 “Di Troina”, dal 13,000 al km 25,000;SS 683 “Licodia Eubea – Libertinia”, sull’intera estensione.L’obbligo è segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”). 

Apple inizierà a testare veicoli a guida autonoma su strade pubbliche. 

18 apr, 2017

Come riporta Fortune, la Mela si va ad aggiungere ad una lista di 30 aziende autorizzate dal DMV per i test su strada, dopo che, nei mesi scorsi, il licenziamento di numerosi ingegneri ed addetti che lavoravano sull'ambizioso Progetto Titan, aveva fatto pensare ad un disimpegno definitivo di Apple sulla guida autonoma. A quanto pare, l'azienda di Tim Cook ha solo cambiato strategia, forse rinunciando a costruire una Apple-Car da sola per puntare invece a vendere un software "Made in Cupertino" alle case automobilistiche interessate.    continua a leggere su Autoblog.it 

Chrysler Portal Concept: è l'inizio dell' elettrica di FCA 

Chrysler Portal Concept svelato al CES di Las Vegas, un veicolo dimostrativo con trazione elettrica e dotato di guida autonoma di livello 3, dunque solo su percorsi standardizzati e con la presenza obbligatoria a bordo di un conducente. Spazio per sei passeggeri, linee estremamente curate e porte scorrevoli di enormi dimensioni. Per quanto riguarda l'autonomia ,  batterie da 100 kWh posizionate sotto il pavimento e una autonomia pari a 400 km, con la possibilità di una ricarica rapida al 60% in 20 minuti.          continua a leggere su Autoblog.it  

Propella , e-Bike: minimalista e ultraleggera 

Propella ha lanciato la seconda generazione di e-Bike da lei prodotte, un formato 2.0 a 7 rapporti ottenuto dall'"eliminazione delle caratteristiche inutili e il concentrarsi sugli elementi essenziali". In una parola: minimal. Propella pesa 14.5 kg (3 in meno della precedente versione), ha una batteria agli ioni di litio amovibile da 36V 6.8Ah (il 15 per cento più piccola, come dimensioni fisiche, rispetto alla prima versione) che alimenta un motore da 250W installato sul mozzo posteriore e che fa sfrecciare la e-Bike Propella fino a poco più di 30km/h, con un'autonomia di circa 64km 

OnePlus 5  ...  killer a caccia dei top di gamma !

OnePlus 5 sarà uno smartphone che metterà in discussione i più potenti top di gamma del 2017,  design con cornici ridotte al minimo, o forse del tutto assenti, rimuovendo il pulsante home fisico (lo scanner per le impronte verrebbe spostato sul retro). Display da 5,5 pollici con risoluzione 2K accompagnato da una fotocamera posteriore da 23 megapixel. Al cuore della configurazione hardware si troverà un system on chip Qualcomm Snapdragon 835, OnePlus 5 avrà inoltre a disposizione più memoria ben 8GB di RAM. A dare energia al tutto ci sarà una batteria da 3500 o 4000 mAh Non ultima, una delle caratteristiche di maggior rilievo del OnePlus 5 sarà il prezzo di partenza che dovrebbe stare al di sotto dei 500 dollari. a

Educational nei Borghi Marinari per  T.O.

Tour operator italiani ed esteri dal 2 al 5 maggio parteciperanno al primo educational tour del progetto turistico Borghi Marinari. L’obiettivo è  promuovere le qualità e unicità dei comuni siciliani, per far conoscere il Distretto nel suo complesso e gli itinerari tematici del territorio. L’educational tour durerà 4 giorni e coinvolgerà buyer proveniente da tutta Europa che entreranno a contatto diretto con gli abitanti del luogo. L’educational, infatti, alternerà visite dei luoghi più suggestivi, degustazioni di prodotti tipici, presentazioni di realtà produttive .“Borghi Marinari” è un progetto turistico nato per mettere insieme le qualità e unicità dei comuni siciliani che hanno creato il Distretto Turistico Tematico “Borghi Marinari”, Tra i comuni che aderiscono al Distretto ci sono Brolo, Santa Flavia,  Ribera, Mazara del Vallo, Portopalo di Capo Passero, Sciacca, Avola, Castellammare del Golfo,  Aci Castello, Sant’Agata di Militello e Caronia. 

I turisti invadono la Sicilia : osservatorio regionale conferma trend positivo 

Previsioni rosee per il turismo in Sicilia, da Pasqua in poi. In base ai dati dell’Osservatorio Turistico Regionale, tra le principali località  Taormina (23,3%), Favignana (+84,6%) e Giardini-Naxos (+32,3%). Palermo è la meta per eccellenza nell’isola, al quinto posto nella classifica nazionale. dall’inizio del periodo pasquale del 2017, si è registrato un notevole incremento di turisti provenienti dal Belgio (+271% e dalle regioni di lingua fiamminga), ma anche dal Portogallo (+84,4%) e dai Paesi del Nord Europa in generale, che hanno fatto rilevare un numero di presenze pari a più del doppio di quelle registrate nel periodo pasquale 2016. Particolarmente significativo il dato che emerge dai flussi turistici provenienti dalla Russia: rispetto alla Pasqua 2016, il dato ad oggi rilevato dal sistema informativo palesa un incremento di presenze pari al 300% legato con buona probabilità ai nuovi accordi siglati tra le compagnie aeree e la conseguente istituzione di voli diretti dalla Russia verso i principali aeroporti siciliani. sembrano esserci tutti gli elementi per sperare in un ottima stagione 2017